L’insegnamento accompagna gli studenti verso l’acquisizione delle conoscenze e delle competenze di base delle discipline della conservazione e del restauro, stimolandone la comprensione e la rielaborazione critica, a supporto delle scelte progettuali. Della disciplina del restauro saranno indagati, in sintesi: i fondamenti teorici o dottrinali e metodologici, di carattere storico, filosofico e scientifico; i principali metodi e tecniche di analisi e diagnosi non distruttiva, anche di carattere archeologico, degli edifici esistenti; le basi metodologiche e tecniche delle fasi di progettazione e d’intervento sui manufatti analizzati; i riferimenti normativi, nazionali e internazionali per la tutela, la conservazione e il restauro del patrimonio architettonico, urbano e paesistico.