Tema del laboratorio è riabitare un paesaggio rurale storico posto a margine di un’area metropolitana e adiacente ad aree protette di valore naturalistico. Le pratiche agricole, in una prospettiva di nuova imprenditorialità e integrazione delle fonti di reddito, sono viste come strumento per evitare il dissesto, governare il territorio, produrre qualità ambientale ed estetica. Il recupero e la valorizzazione del patrimonio sono declinati attraverso una proposta progettuale di rilievo strategico.